-Iris-

Iris.
Iris come un fiore, Iris come una canzone, Iris come me.
Ma ci pensate mai a quanti pensieri abbiamo durante il giorno? Non sarebbe un peccato lasciarli così? Vaghi nell'aria. Inconsistenti.
Quant'è meglio poterli annotare, scrivere, appuntare, ovunque ci capiti, anche in modo confuso e disordinato!
E’ per questo che scrivo. Sì, e poi anche perché ne sento il bisogno, voglio dire, ma vi immaginate che fatica tenersi tutto dentro? Senza nemmeno poterlo dire a un pezzo di carta!
Poi che dire di me, mi piace leggere, anche questo è un piacere e insieme un bisogno. Con i libri si parte, si viaggia, si diventa qualcun altro. E poi nei libri ci sono così tante risposte, frasi buttate lì per noi, che rispecchiano esattamente ciò che pensiamo, ma che a volte non riusciamo a capire.
Spero che ciò che le mie recensioni invoglieranno alla lettura e  al confronto. Ogni volta che finisco un libro che mi piace mi sento così vuota che vorrei continuare a parlarne per giorni, capita anche a voi?
Che altro? Ah sì, sono una ragazza di vent’anni, e studio lettere, mi piacciono la musica, i fiori, le feste, viaggiare, e non sono male in cucina! :D
Buona lettura!


Commenti

Letture del mese

Libri da Ombrellone- Frammenti da Spiaggia 2.0 [07-08-2017]

Recensione "Window Beyond the Window" by Lee Aru

Intervista al figo #2 - Benjamin Carter

Intervista al figo #5 - Kris Parker

Recensione "19 Days" by Old Xian

Recensione "Simon vs the Homo Sapiens Agenda" by Becky Albertalli