Un riflesso sulle copertine


Si dice che l'abito non fa il monaco, ma anche l'occhio vuole la sua parte!
E' sbagliato giudicare un libro dalla copertina e dalla grafica interna? E valutare quest'ultima in base al contenuto? 
Proprio da queste domande, dubbio amletico con cui ogni lettore si trova, prima o poi, a scontrarsi inesorabilmente, nasce la rubrica Un riflesso sulle copertine.



Commenti

Letture del mese

Recensione "Chiamami col tuo nome" by André Aciman

Recensione "The Nowhere Girls" by Amy Reed

Recensione "La mia vita è un paese straniero" by Brian Turner

BlogTour: The Hybrid's Legacy Saga di Francesca Pace

Recensione: Il Bambino con il pigiama a righe

Recensione: Tales of Demons and Gods di Mad Snail