Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2015

Recensione di "Uragiri wa boku no namae no shitteiru (Il tradimento conosce il mio nome)" by Hotaru Odagiri

Immagine
Nel prendere la penna e scrivere questa recensione, mi ritrovo a scontrarmi con una vera e propria tempesta emozionale. No, non è solo la paura e l'incertezza del dare per la prima volta un giudizio ufficiale a dei manga. Uragiri, il cui titolo, ricco di significato, è un pò troppo lungo per essere scritto per intero, ha la straordinaria e meravigliosa capacità di trasformarmi in una ragazzina urlante. Mi scuso fin da subito, perciò, se dal ruolo di giudice avrò qualche leggera scivolata nei panni di una fangirl sfegatata. Manterrò comunque il contegno, lo prometto. Uragiri nasce come serie di manga nel 2006, dalla penna di Hotaru Odagiri, e ne verrà tratto, in seguito, anche un anime. Arriva in Italia nel febbraio del 2011, edito dalla Planet Manga. Fu proprio 4 anni fa che, casualmente, mi approcciai al primo volume. Devo ammettere che al momento non mi fece una particolare impressione. Fortunatamente, qualcuno o qualcosa lassù volle farmi ritrovare l'intera saga ad una banc…

Recensione "Il segreto della libreria sempre aperta" by Robin Sloan

Immagine
«C'è un piccolo negozio nel cuore di San Francisco Che vende libri e nasconde un segreto Se ci entri non vorrai più uscirne»
Ho appena finito di leggere questo libro; ed eccomi qua, già a scrivere per recensirlo. No, non subito. Prima l'ho abbracciato, stringendomelo forte forte al petto, in quell'affetto misto a gratitudine che una buona lettura riesce sempre a scatenarmi. Il segreto della libreria sempre aperta è il romanzo d'esordio di Robin Sloan. Ammetto di averlo comprato un po' per caso, durante una sessione di shopping libresco terapeutico, perché attratta dalla bellezza della copertina e, ancora di più, dall'offerta che lo metteva ad appena 10€. Dopo mesi di lunga attesa sulla mia libreria, neanche una settimana fa mi son finalmente decisa a dargli una letta. Mi ha colpito subito. Clay Jannon è un web desiner che sa come svolgere il suo lavoro. A causa della crisi, però, perde un po' troppo presto il suo impiego; e si ritrova, un po' per caso, a la…

Recensione: The Program di Suzanne Young

Immagine
The Program è un romanzo dispotico, Young Adult. Narra le vicende di Sloane, una normale ragazza americana, che si trova a dover seppellire ogni emozione in modo da non essere internata nel Programma. Da qualche tempo, infatti, si sta diffondendo un’epidemia che porta i ragazzi tra i tredici e i diciott’anni al suicidio. Il Programma è la cura, l’asportazione di ogni ricordo ai pazienti, che permette a questi di poter ricominciare a vivere una seconda vita, senza più depressione. Il problema è che la situazione di Sloane è davvero precaria, in quanto la maggior parte delle persone al suo fianco, a partire da suo fratello, si sono suicidate. Pochi, ma considerevoli fatti portano, così, Sloane a entrare in crisi. Non può farsi vedere piangere, o provare simili emozioni neppure dinanzi ai suoi genitori. Non può elaborare il lutto di nessuno dei suoi cari dinanzi alla società. Lei sa che non può ormai più sfuggire al Programma, ma è disposta a lottare per non perdere se stessa e i suoi r…

Recensione: Il Terzo Gemello.

Immagine
«L'ondata di caldo avvolgeva Baltimora come un sudario. I sobborghi verdeggianti erano rinfrescati da migliaia di irrigatori, ma gli abitanti più ricchi se ne stavano chiusi in casa con l'aria condizionata al massimo. Sulla North Avenue, prostitute svogliate cercavano l'ombra e sudavano sotto le parrucche, mentre all'angolo della strada i ragazzi vendevano droga che estraevano furtivamente dalle tasche dei calzoncini. Era settembre inoltrato, ma l'autunno sembrava ancora lontano. »
La protagonista è Jeannie Ferrami, una scienziata giovane, carina e brillante appassionata di biogenetica che sta svolgendo una ricerca sulla formazione della personalità e sulle differenze di comportamento tra gemelli. Improvvisamente, quando scopre due gemelli assolutamente identici ma nati da due madri diverse, si accorge che qualcuno sta cercando di fermarla in tutti i modi. Perché le sue indagini mettono in allarme una società di punta nel campo della biogenetica? E' possibile ch…

Recensione "La mia eccezione sei tu" di Patrisha Mar

Immagine
Quando sono andata in libreria, con l’intenzione di acquistare questo libro, ho scoperto che non esiste solo con la copertina con cui viene maggiormente pubblicizzato (la numero 3), ma anche con altre due. Al che sono entrata in una profonda mistica, che abbatte tutti i lettori, per quanto riguarda la scelta della copertina. Perché come potrete notare, sono completamente diverse (anche se la più facile da trovare è la numero 3).
Dopo aver fatto la mia scelta quindi, essermi meritata un occhiataccia da una commessa, in quanto vi stavo impiegando giorni, ho optato per la 3, anch’io, infondo, ho concluso la mia meditazione, se le hanno revisionate ci sarà stato un motivo u.u. Ma veniamo a noi: Trama: Sara è una ragazza normale. È intelligente, brillante, testarda e soprattutto vuole fare carriera. Divide l’appartamento con la sorella Virginia, e passa le sue giornate alla ricerca di un lavoro. E finalmente pare aver trovato quello giusto. Peccato, che la giornata che ne segue sia una de…

Interviste - Un riflesso sugli autori

Immagine
Nelle pagine scritte, resta sempre nascosto qualcosa di chi l'ha composte. Cosa dicono invece gli autori una volta interpellati?
Un riflesso sugli autori raccoglie le interviste agli scrittori  da noi recensiti.  Segreti, retroscena, rivelazioni..venite a scoprire cosa si nasconde dietro alle pagine imbevute d'inchiostro!

Abbiamo intervistato: - Paola di Martino - Francesca Pace
- The Dark Zone
- Riccardo Schiroli
- Camilla Morgan Davis


Recensione "Tra le nubi del mio cuore" by Arianna Gallo

Immagine
Ci sono amori da "per tutta la vita" e passioni che travolgono in un istante. Queste sono storie di attrazioni fatali, di amori traditi, di sospetti e di vendette...sono storie di ALTA INFEDELTA'.
C'è qualcosa che devo specificare prima di iniziare questa recensione: ho un'alta concezione del libro. No, non intendo quell'"alta concezione" spacciata come raffinatezza ed utilizzata per fingersi intellettuali acculturati; intendo che per me i libri sono proprio sacri. Probabilmente è per questo che non sono molto generosa nel dare giudizi positivi ad uno scritto. In compenso, però, le critiche mi riescono a meraviglia. E ciò perché, come lettrice in primis, e come scrittrice poi, pretendo che un libro, per essere definito tale, rifletta in bellezza e validità lo sforzo dell'autore, richiesto nello scriverlo. E ciò avviene per rispetto verso il proprio pubblico, che spende tempo e soldi nel leggere quell'opera, e per rispetto verso la letteratur…

Recensione: Secret Heart di Connie Furnari

Immagine
Secret Heart è un romanzo rosa, che affronta il tema della crescita con Kimber e Jack, i protagonisti di questa storia. È possibile per tanto definirlo un new adult, teoricamente.
Teoricamente perché si vede un passaggio dal mondo delle fiabe a quello degli adulti, ma è troppo drastico per Kimber. Kimber è il personaggio che meno mi è piaciuto. È una ragazza ingenua, di un livello tale che è quasi impossibile collocarla di questi tempi in un liceo. Durante questi anni scolastici, secondo me, è inevitabile non sviluppare almeno una qualche sorta di malizia. Insomma per quanto abbia apprezzato le descrizioni per mezzo di film o serie tv, non sono riuscita a immaginarmi del tutto la protagonista in un mondo “reale”. Jack invece è più maturo. Compie azioni meno “campate per aria”, che non seguono le logiche dei racconti della buona notte. Il suo dilemma principale è quello che qualsiasi adolescente innamorato possa o potrebbe mai avere, ovvero se dichiararsi o meno (in questo caso alla …

Recensione: Libri di Richard Castle.

Immagine
« Ci sono due categorie di persone che pensano a come uccidere la gente: gli psicopatici e gli scrittori di gialli. La mia è quella che rende di più. Chi sono? Sono Rick Castle. »


Richard Castle è il protagonista di una serie televisiva omonima, trasmessa da Fox. Si dà il caso che sia la mia preferita. E' la storia di uno scrittore che aiuta la squadra omicidi dell' NYPD a risolvere crimini. Affiancherà il detective Katherine Beckett e i suoi colleghi Ryan ed Esposito nella cattura dei più temibili assassini di New York. Avendoli letti tutti vorrei spiegare il perché di questa scelta. Molte persone li hanno definiti “dozzinali”. Riconosco che non sono romanzi impegnati e complessi. Sono leggeri, divertenti ma anche appassionanti. E' difficile non calarsi nei panni di Nikki Heat e non soffrire insieme a lei durante lo svolgimento degli eventi, o in quelli di Derrick Storm, ex agente della CIA impegnato nella ricerca di pericolosi terroristi. Chiunque abbia realmente scritto q…

Recensione: Il bacio d'argento

Immagine
Trama:
La tristezza di Zoe non è il solito mal di vivere dell'adolescenza: da quando sua madre si è ammalata e suo padre si e dedicato esclusivamente ad assisterla, la vita sembra improvvisamente averle tolto tutto quello che serve a essere felici. In più Lorraine, la sua migliore amica, sta per trasferirsi lontano. La solitudine, l'incomprensione e il dolore avvolgono Zoe come una nebbia, da cui lei teme di non poter più uscire; finché un incontro casuale con un giovane strano e conturbante non le instilla un'inquietudine vaga, uno struggimento insolito, come una promessa di piacere. E così Zoe prova il turbamento del primo amore, un amore che Simon, il misterioso ragazzo, sembra condividere ma anche temere. Perché Simon porta con sé la maledizione di coloro che si nutrono del sangue dei vivi: sono vampiri, vivono per la caccia, e il loro desiderio è legato alla morte della loro preda. Ma Simon vuole davvero solo il sangue di Zoe? E lei potrà mai accettare di amare qualc…

Chi siamo noi?

Immagine
Libri riflessi in uno specchio nasce in una calda giornata estiva, dall'entusiasmo e dalla passione di sette ragazze esplosive. Mosse dall'amore per i libri e per le storie in generale, abbiamo sfoderato il coraggio e provato a metterci in gioco. E così il 9 luglio 2015 il blog apre i suoi battenti. Libri riflessi in uno specchio è un luogo di incontro, un cammino da percorrere mano nella mano e un modo per crescere insieme. E' un posto dove parlare di noi e delle nostre passioni, e di condividerle per portare un po' del nostro amore nel mondo. E' anche un incontro con i nostri lettori, con gli autori e le case editrici, in quell'universo meraviglioso che è il regno della creatività.

Venite a conoscerci:

- moony

-Iris-

- wonderful fragments°

CuoreDiInchiostro

Lily

Lost Inside My Universe

~Newt


Le nostre rubriche:
- A Quattro Mani
- Anime & Cartoons
- Anteprime
- Attimi di quotidianità
- Books
- Castello sulle Nuvole
- Eventi Librosi
- Films
- Guilty Pleasures
- Le parole degl…

Recensione: Città di Carta di John Green

Immagine
Informazioni sul libro

Titolo: Città di Carta Autore: John Green
Pubblicato da: Rizzoli
Numero di pagine: 396
Genere: Young Adult
Prezzo: 14,00 € Trama
Quentin Jacobsen è sempre stato innamorarto di Margo Roth Spiegelman, fin da quando, da bambini, hanno condiviso un’inquietante scoperta. Con il passare degli anni il loro legame speciale sembrava essersi spezzato, ma alla vigilia del diploma Margo appare all’improvviso alla finestra di Quentin e lo trascina in piena notte in un’avventura indimenticabile. Forse le cose possono cambiare, forse tra di loro tutto ricomincerà. E invece no. La mattina dopo Margo scompare misteriosamente. Tutti credono che si tratti di un altro dei suoi colpi di testa, di uno dei suoi viaggi on the road che l’hanno resa leggendaria a scuola. Ma questa volta è diverso. Questa fuga da Orlando, la sua città di carta, dopo che tutti i fili dentro di lei si sono spezzati, potrebbe essere l’ultima.


"All'inizio siamo navi inaffondabili. Poi ci succedono delle cose…

Presentazione di Alterinhel

Immagine
Sono Alterinhel ma è solo uno dei miei tanti nomi. Sono una sedicenne che crede di avere la testa sulle spalle anche se molti affermano il contrario. L'importante è che io ci creda. Nata e cresciuta in una città anonima, anche se in teoria i capoluoghi di regione dovrebbero essere conosciuti da tutti. (capoluogo del friuli venezia giulia, non dico altro). Ho cinque cani, anche se io amo i gatti. Cioè, con un gatto ti siedi comoda su una poltrona, prendi un libro e una tazza di caffè (solo caffè per me, è una  specie di droga) e ti metti a leggere con lui acciambellato sulle tue gambe mentre fa le fusa. Con i cani non puoi farlo. Credo di aver letto di tutto (eccetto i libri storici, quelli non li reggo) e soffro di insonnia, motivo per cui la notte la passo a: correre, scrivere, leggere e a fare biscotti. Si, biscotti. Con il cioccolato. Alle tre di notte. Non riesco a digerire la frutta e la verdura, quindi se ogni tanto mi sfugge qualche commento antipatico su qualche vegetale n…

Un riflesso sulle copertine

Immagine
Si dice che l'abito non fa il monaco, ma anche l'occhio vuole la sua parte! E' sbagliato giudicare un libro dalla copertina? E valutare quest'ultima in base al contenuto?  Proprio da queste domande, dubbio amletico con cui ogni lettore si trova, prima o poi, a scontrarsi inesorabilmente, nasce la rubrica Un riflesso sulle copertine.


Abbiamo già parlato di: - Ragazzo da Parete - Talon
- Harry Potter e l'edizione illustrata
- The Queen of the Tearling

Recensione : Amabili Resti, Alice Sebold.

Immagine
«Questi erano gli amabili resti, cresciuti intorno alla mia assenza. I legami, a volte esili, a volte stretti a caro prezzo, ma spesso meravigliosi, nati dopo che me n'ero andata. E cominciai a vedere le cose in un modo che mi lasciava concepire il mondo senza di me.» Amabili Resti (The Lovely Bones) è un romanzo raccontato da Susie Salmon, come il pesce, che viene violentata e assassinata brutalmente (non si tratta di uno spoiler, è ciò su cui si basa la storia). Guarda e protegge la sua famiglia dal cielo, vede tutto ciò che i suoi cari fanno e dicono, alla ricerca del colpevole. Si ritroverà particolarmente legata al padre e ai suoi pensieri, dal momento che costui capirà chi è l'assassino e tenterà di tutto per incastrarlo.
Pubblicato per la prima volta nel 2002, ne è stato tratto anche un adattamento cinematografico. Personalmente parlando, o in questo caso scrivendo, non ho trovato il libro molto coinvolgente, anche se questo parere si distacca molto da quello di altri. Mi…

Recensione: "Redwall" by Brian Jacques

Immagine
C'è un che di giusto nel dedicare la mia prima recensione al libro che per primo mi vide come lettrice autonoma. 297 pagine d'amore letterario divorate in neanche una settimana. Avevo appena 7 anni. Perciò, scusatemi se non riuscirò ad essere totalmente imparziale (per quanto prometto di impegnarmici al massimo), ma il mio legame affettivo con questo romanzo è a dir poco intenso. Redwall è un fantasy vecchio stampo, che ci riporta direttamente alla fine degli anni '80/agli inizi del '90 (1986, per l'esattezza); quando il fantasy stesso aveva un sapore più semplice, più genuino, rispetto a quello moderno. E' quasi nostalgico, perciò, coglierne tutti gli elementi. All'epoca, il target letterario veniva ancora indicato con le fasce d'età. L'editore originale inglese, la Puffin/Philomel Books, indica un pubblico dai 10 anni in su.  Ma Redwall è un libro che può essere letto ad ogni età, proprio come accade con i film Disney: ogni volta che si riguardano…

Recensione: Regina Rossa di Victoria Aveyard

Immagine
"Sorgeremo, rossi come l'alba" Trama:
La Regina Rossa è un romanzo fantasy, sostanzialmente dispotico. Molto simile per certi versi ad The Selection, solo con molta più azione, narra le vicende di una giovane ragazza, Mare, quasi diciottenne e per questo obbligata, a breve, a dover entrare nell’esercito. La storia si basa sulla principale diversità che divide la popolazione, il colore del sangue. I rossi sono coloro che potremmo definire umani, persone normali che proprio per questo conducono una vita di sofferenza, schiavitù, lavoro massacrante e soprusi, al contrario degli argentei. Gli argentei sono discendenti degli dei e per questo possiedono poteri di ogni tipo. Essendo quindi più forti dei rossi, governano su questi, conducono un'esistenza agiata e non devono rischiare le proprie vite al fronte, in quanto il paese in cui è ambientata la storia, sta portando avanti da secoli una battaglia per riuscire ad ottenere maggiori approvvigionamenti. Questo è la cornice,…